futuro tecnologico con Sky per film 3d

Film, serie tv e sport 3d: questione di dimensioni

Alla parola 3d qualcuno penserà a roba futuristica a realtà virtuali; il primo pensiero di molti saranno quegli strani occhialetti di carta o plastica con le lenti una rossa e una blu che ad un certo punto abbiamo cominciato a trovare con i libri per bambini, poi negli album di figurine, nei parchi divertimento e per un certo periodo anche all’ingresso dei cinema. Si certo gli occhialini c’entrano ma non è tutto.

Scopriamo qualcosa di questa tecnologia che ci proietta nel futuro ma che è il presente

I primi esperimenti di proiezioni di film 3d furono tentati per ridare al cinema quell’unicità che stava perdendo soppiantato dal predominio prepotente della tv, ma fu un fenomeno passeggero e un tentativo non troppo riuscito a causa della qualità non ancora portata ad alti livelli.

Oggi però la sigla 3d si fa di nuovo predominante, al cinema, nei giochi per le migliori console, e anche in televisione.
La sigla 3d sta per terza dimensione; che sia un film 3d, una serie tv 3d o uno sport 3d, guardare un contenuto tridimensionale vuol dire guardare qualcosa che grazie a delle speciali tecniche fornisce una visione delle immagini stereoscopica, simulando la visione binoculare dell’uomo ci da la sensazione del rilievo, di poter toccare ciò che vediamo.

La terza dimensione che si affianca ad altezza e larghezza è appunto la profondità. Questo applicato ai già avanzatissimi effetti speciali e all’alta definizione si traduce in una riproduzione così accurata da sembrare reale.

Qual’è il segreto dei film 3d?

Sembrerebbe una magia ma non lo è. Non c’è alcun segreto, il cinema 3d è capace di riprodurre la visione stereoscopica a due occhi dell’uomo. Gli occhi a distanza di 5-6 centimetri tra di loro vedono la stessa scena ma da due prospettive leggermente differenti; il cervello elabora le due diverse immagini ricevute e gli imprime l’effetto profondità.

futuro tecnologico con Sky per film 3dUna piccola e semplice prova ci può aiutare a capire meglio: provate a guardare gli oggetti che sono intorno a voi, spingetevi il più lontano possibile; in maniera automatica e naturale distinguerete quali sono gli oggetti più vicini e quelle meno. Ok, chiudendo uno dei due occhi fate la stessa cosa e provate a guardare gli stessi oggetti; la profondità la vedrete lo stesso e anche i vari oggetti ma il tutto con maggiore difficoltà rispetto a quanto fatto pochi secondi fa con entrambi gli occhi. Se poi allarghiamo il nostro raggio di visione a qualcosa all’esterno, fuori dalla nostra finestra magari, ci accorgeremo che usando un solo occhio non è semplice capire quali oggetti sono più vicini rispetto ad altri.

I film 3d come le serie tv 3d fanno la stessa cosa che fanno i nostri occhi continuamente: la stessa scena viene ripresa da due punti di vista differenti e poi in fase di proiezione, le due scene verranno proiettate in contemporanea e rielaborate ai nostri occhi solo grazie agli occhialini, senza di quelli vedremo un’immagine sfocata e sdoppiata.

Ci pensa poi il nostro cervello ad unire e rielaborare le due immagini dandoci la percezione di tridimensionalità a cui siamo abituati nella quotidianità. Gli occhialini per la visione 3d sono quindi fondamentali e per nostra fortuna hanno visto una grossa evoluzione: inizialmente l’effetto dei film 3d veniva realizzato con una tecnica basata sui colori, per cui il proiettore inviava contemporaneamente 2 immagini colorate, blu e rossa, rispettivamente per l’occhio sinistro e destro, e gli occhiali con le lenti appunto dei due colori servivano a bloccare una delle due immagini per far giungere ad ogni occhio solo quella giusta.

Le immagini si presentavano si con l’aspetto tridimensionale ma con una bassissima qualità e realismo; i colori erano irreali, disturbati e poco gradevoli.

Ecco che arrivano allora gli occhiali 3d con lenti polarizzate, la logica è più o meno quella dei due colori ma parliamo di luce polarizzata che grazie a particolari filtri riproduce onde luminose in una sola direzione; le due immagini vengono quindi proiettate con una polarizzazione differente e con la stessa logica degli occhialini più antiquati, le lenti filtrano e fanno arrivare all’occhio solo una delle immagini. Questo tipo di proiezione migliora la qualità dei colori, elimina gran parte dei difetti e ci regala un’esperienza di visione davvero nuova e unica.
Niente di magico quindi solo tecnologia al servizio della realtà.

Il presente è questo: film 3d, serie tv 3d e sport 3d

Siamo quindi approdati ad uno standard di proiezione di contenuti 3d davvero alto. I film 3d nelle sale cinematografiche sono ormai quasi la maggioranza e vedono il loro maggior successo nel genere d’azione e fantasy ma anche nelle animazioni per bambini: la tridimensionalità esalta in modo incredibile gli effetti speciali. Prendete la qualità dell’ hd, l’alta definizione e pensate a quanto abbia già aggiunto alla tradizionale tipologia di visione: perfezione dei dettagli, visione nitida, colori e luminosità realistici; aggiungeteci ora profondità e realtà, sarà realmente come poter toccare ciò che state guardando. Quale film vi piacerebbe rivedere con questi “nuovi occhi”? Quello del vostro supereroe preferito, magari un poliziesco pieno di scene d’azione, forse un fantasy dalle ambientazioni spettacolari. O forse una serie tv? Quella che avete tanto amato, quella di cui aspettate con ansia le nuove puntate. O quel documentario che avete seguito con tutta la famiglia incollati allo schermo. Ora è possibile e non solo al cinema.

Oggi questa nuova esperienza di visione può entrare nelle nostre case, i contenuti 3d sono finalmente disponibili anche in tv. Sky è in questo momento l’unico canale 3d in Italia. Film 3d, serie tv 3d e sport 3d sono disponibili aggiungendo il servizio Sky 3d al proprio abbonamento; operazione che sembrerebbe semplice, quello che serve è attivare il servizio 3d, avere un televisore adatto ed un decoder hd (gran parte dei decoder sono 3d ready), con pochi semplici collegamenti saremo pronti per portare questa novità a casa nostra.

L’offerta Sky come è accaduto all’arrivo dell’Hd si presenta ampia, con tanti contenuti per tutta la famiglia. Se amate il cinema potrete vedere e rivedere i vostri film preferiti o le nuove uscite anche in 3d; se invece il calcio è la vostra passione allora i grandi match di serie A, la Champions League e la Bundesliga in esclusiva 3d, saranno un’esperienza di sport come non l’avete mai vissuta. Le serie tv 3d non potevano mancare al pacchetto Sky 3d, se con l’alta definizione vi è sembrato di raggiungere il massimo della visione allora saprete apprezzare la nuova tecnologia tridimensionale che vi porterà al fianco dei vostri personaggi preferiti. E poi Sky ha come sempre pensato ai piccoli di casa con i programmi dedicati a loro, e a tutta la famiglia con i contenuti imperdibili di National Geographic, Discovery, Fox.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *