Come riuscire a realizzare la piscina dei sogni in giardino

Con l’arrivo della stagione estiva, un bel tutto in piscina si rivela essere un ottimo modo per contrastare il caldo opprimente, e dal momento che in molti, non partiranno per le vacanze estive, causa anche la recente pandemia da Coronavirus, si sta avendo un boom di istallazioni di piscine nel giardino o sul terrazzo della propria casa.

In commercio esistono davvero molte tipologie di piscine, da quelle gonfiabili, a quelle fuori o interrate adatte a tutta la famiglia.

Ecco una piccola guida che ti aiuterà nella scelta della piscina ideale.

Come scegliere la piscina ideale

Scegliere la piscina ideale non è poi così complicato: bisogna innanzitutto calcolare lo spazio a disposizione, successivamente si passa alla scelta del modello.

Nel caso in cui non si voglia puntare sull’installazione permanente di una piscina ma si dispone di un grande spazio, si può optare per altre soluzioni come fare una piscina fuori terra, ovvero una piscina che una volta terminato il periodo estivo, può essere rimossa e riposta in attesa della prossima estate.

La scelta verrà fatta avendo a tua disposizione diversi formati e molti modelli, ma il tutto dipenderà dallo spazio di cui si dispone.

I modelli di piscine più venduti

Questo tipo di piscina può essere a sua volta suddiviso in piscina fuori terra con struttura fissa e paletti di sostegno, oppure una piscina gonfiabile quasi sempre realizzata in pvc.

La prima tipologia, si avvale di un sostegno che le viene conferito da paletti realizzati in acciaio e dotati di una proprietà antiruggine e, nella maggior parte dei casi, si avvale di un filtro necessario per il ricambio dell’acqua.

Il montaggio può risultare più complesso ed impegnativo oltre a richiedere molto tempo e tanta precisione, ma si potrà avere a disposizione una piscina degna di nota.

Tra i modelli più in voga di questa categoria, troviamo la piscina “Intexrettangolare (3m x 2m x 75cm,  che viene sorretta da paletti ed è dotata di un filtro a pompa), ed il modello “Bestway Steel Procircolare (con una struttura ultra resistente ed un filtro di drenaggio dell’acqua incluso).

Le piscine gonfiabili invece, sono più economiche delle prime ma richiedono un’installazione ed una rimozione più rapida, che può avvenire anche per mano di una sola persona.

Ne esistono varie categorie, tra cui spiccano le rettangolari, quelle che si avvalgono della presenza di un sedile e quelle dedicate alle attività dei più piccoli.

Citiamo quindi la piscina gonfiabile “Bestway” (300cm x 180cm di forma rettangolare), e la piscina “Intex con poltrona” (grazie alla quale sarà possibile concedersi dei momenti di relax per via della presenza di un sedile gonfiabile, ed inoltre dispone di una capienza di ben oltre 600 litri d’acqua).

Nel caso si debba procedere all’acquisto di una piscina da regalare o da dedicare ai bambini, si può ricorrere ad un tipo di piscina denominato “Playground“.

Questa piscina, infatti, è studiata appositamente per l’intrattenimento dei più piccoli, e può essere un ottimo passatempo per le giornate più calde.

Queste piscine sono gonfiabili, molto leggere e di facile installazione e smontaggio, e per di più si specializzano nella rappresentazione di temi diversi, come ad esempio dinosauri, palme e scivoli, che hanno lo scopo di catturare l’attenzione del bambino e vogliono offrire il massimo del divertimento.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *